Benvenuto don Alessandro

DSC_1306

di Teresa Ricci e Sofia Cavalieri

Don Alessandro, ci racconti un po’ quale è stato il suo percorso di studi?

Ho intrapreso studi classici al Liceo Cavour di Torino, successivamente ho cominciato subito il cammino di vita salesiana e ho dovuto interrompere il biennio di filosofia per il tirocinio a Foglizzo. In seguito ho fatto il triennio di teologia alla Crocetta e, successivamente, mi sono specializzato in teologia morale all’Accademia Alfonsiana di Roma.

Cosa l’ha ispirato a diventare salesiano? 

Sicuramente la conoscenza dell’ambiente salesiano che ho frequentato fin dalle scuole medie ha fatto sì che subito dopo la fine delle superiori intraprendessi il cammino che mi ha portato fino a qui. 

Qual è il ricordo più bello dei tre anni trascorsi a Bra?

Nonostante siano stati solo 3 anni, il fatto che il covid sia stato presente in tutti questi, ha fatto in modo che venissero da me percepiti come un lasso di tempo maggiore di quel che effettivamente è stato. 

Il primo ricordo bello che mi viene subito in mente è  di un evento che mi ha segnato molto, ovvero la prima messa che è stata celebrata in cortile il 24 maggio 2020 dopo il primo lockdown. Il riscontro è stato emozionante perché la presenza delle persone ha superato le aspettative che si avevano e inoltre all’interno di quel cortile era presente  “un’esplosione di di umanità” emotivamente toccante.

Quale è stata la prima impressione di Valsalice? 

Devo dire che mi sono subito trovato in un ambiente grande, ricco di persone pronte a darmi il benvenuto; partendo dalla comunità salesiana, che è stata la prima ad accogliermi,  successivamente i professori e poi gli studenti che hanno ripopolato questo grande luogo. Tutti insieme compongono una squadra affiatata! 

Cosa si aspetta dai ragazzi e da questi anni? 

Principalmente che siano anni proficui e che mi stimolino a migliorare. Sono dell’idea che cambiare è faticoso e costa, ma che allo stesso tempo sia molto stimolante e, perciò, auspico di crescere e di vedere questo nuovo cammino come un’opportunità di crescita personale. Inoltre mi aspetto di trovare sempre nuovi stimoli  in un clima di collaborazione e sostegno affinché io possa fare del mio meglio in questa nuova esperienza. 

Cosa vorrebbe lasciare a noi ragazzi di Valsalice? 

In primo luogo la testimonianza che “La vita è bella”  e che vale la pena di viverla con speranza e ottimismo nonostante le difficoltà che ci possono essere. E sicuramente vorrei riuscire a far comprendere ai ragazzi che a questa vita ci si deve preparare non solo culturalmente, ma anche eticamente .

Cosa le piacerebbe rinnovare di Valsalice? 

Sinceramente è ancora un po’ presto per dirlo perché non ho ancora a disposizione tutti gli strumenti; ma una delle cose che vorrei attuare è il recupero di tutte quelle tradizione di Valsalice (come la festa in cortile di Aspettando Natale) che rappresentano momenti di aggregazione e famiglia che, purtroppo, sono andati persi a causa della pandemia.

 Un consiglio ai ragazzi per questo nuovo anno scolastico

Il consiglio che voglio dare a tutti è quello di godersi questo anno sfruttando tutte le opportunità  e non trascurando, ma anzi cogliendo, le relazioni e i rapporti con compagni e professori, che vivono la scuola assieme a voi. Concludo però con un grandissimo “in bocca al lupo” per l’inizio di questo anno scolastico. 

Teresa Ricci

Gioco a basket sono una ragazza vivace e solare ,amo la brezza del mare e gli spazi aperti,sogno di viaggiare per il mondo e imparare nuove culture.



Il Salice

Il “Salice” nasce nel 1985. Negli ultimi sette anni sono stati pubblicati più di 2000 articoli online.


Contattaci



In Evidenza

16 Novembre 2022
13 Novembre 2022

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsaliceweb.liceovalsalice.it/cookie-policy. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi