L’abito fa il monaco

2

di Francesco Giordano

Negli ultimi anni la moda è diventata parte fondamentale nella vita di moltissimi giovani che si divertono ad ostentare i propri abiti di marca con outfit estrosi ed eccentrici. Spesso però non è facile trovare abiti limitati e collaborazioni rare in semplici negozi; per questo sono nati alcuni siti di “resell” ovvero di rivendita di abiti limitati o comunque con una richiesta d’acquisto molto alta. “Brand” come Supreme, Off White, Nike, Bape sono alcuni di queste marche i cui prezzi di “retail” (di listino) sono molto accessibili ma la cui produzione molto limitata e dalle grafiche ricercate le rende introvabili.

Molte persone fanno addirittura ore di code fuori dai negozi per accaparrarsi l’ultima scarpa griffata: addirittura nel 2003 a New York fu rilasciata una Nike Sb Dunk Low in collaborazione con la marca di skateboard STAPLE. Questa “incredibile release” causò disordini in tutta la città, risse e pestaggi. È nata anche la figura del reseller ovvero una persona che tramite agganci telefonici e bot tecnologici riescono a facilitare l’acquisto di questi prodotti e a rivenderli a cifre spropositate. Come detto però esistono siti internet come StockX, KLEKT e Goat che in contatto con reseller da tutto il mondo consentono di comprare abiti limitati direttamente dal proprio computer e il sito farà da intermediario con il reseller; al compratore basterà mettere i dati di spedizione e della carta di credito e nel giro di una settimana riceverà a casa il prodotto nuovo con cartellino e con la scatola originale.

Stessa cosa vale per vestiti di 40/50 anni fa: di recente è stata venduta una Jordan 1 Chicago del 1985 ad un compratore saudita per la modica cifra di 50.000 €. Molte persone invece decidono di tenere questi vestiti e farne la collezione. Uno youtuber di nome Quiasomar è stato premiato dal Guinness world record per possedere la collezione di Nike più costosa di tutte; invece la collezione di Jordan più rare è posseduta da un modello italiano il cui nome d’arte è Sante che possiede ogni modello di Jordan mai uscita.

Spesso questi abiti raggiungono prezzi incredibili e cifre irraggiungibili anche con anni di lavoro e questo potrà far storcere il naso a molti, anche se però questa è la dimostrazione che a volte la passione supera qualunque barriera che sia sociale, culturale o come in questo caso economica.

Redazione



Il Salice

Il “Salice” nasce nel 1985. Negli ultimi sette anni sono stati pubblicati più di 2000 articoli online.


Contattaci



In Evidenza


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Potrai visualizzare la lista dei cookies attivi e revocare il consenso collegandoti alla pagina http://ilsaliceweb.liceovalsalice.it/cookie-policy. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudi